Crea sito

VERBALE ASSEMBLEA DI CLASSE A BELLANO LUGLIO 2019

Posted By Silvio Dellinnocenti on 31 Lug 2019 |


VERBALE ASSEMBLEA XIV DISTRETTO 2019

VERBALE ASSEMBREA XIV DISTRETTO

BELLANO 27 LUGLIO 2019

Flotte rappresentate:

Mugnaini – Viareggio                    Noseda –  Mandello                       Canali – Musso

Locatelli – Lecco                              Simeone – Roma                            Lambertenghi – North Garda

 

– – – – – – – – Proposta di ridurre il numero delle flotte in Italia a 6 – – – – – – – – – –

1) Laghi nord-ovest (Orta – Maggiore – Como)                                4) Trieste (tutto l’Adriatico)

2) Laghi nord-est (Iseo – Garda – Caldaro)                                         5)Toscana

3) Genova (Liguria e Sardegna)                                                               6)Roma (Lazio fino Sicilia)

Questo al fine di ridurre i segretari di flotta che, responsabilizzati, possano aiutare il segretario di distretto per le relazioni coi circoli o ad organizzare regate locali. Al momento le flotte sono talmente tante e disperse che la maggior parte sono inattive.

Proposta accettata all’unanimità. Sarà Compito del segretario di distretto accompagnare questo cambiamento.

 

– – – – – – – – Calendario 2020 – – – – – – – – – –

 

Vista la scarsa partecipazione alle regate nazionali 2019 (anche dovuto alla presenza di europeo e mondiale in Italia) si è deciso di fare 3 (max 4) regate nazionali anche nel 2020. Al fine di variare, alcune classiche avranno cadenza biennale in modo da non rimuoverle ma non presentarle tutti gli anni.

Le proposte erano:       a) Mandello (che ha preso 0 voti).

  1. b) Numana (che ha preso 0 voti).
  2. c) Scarlino (che ha preso 0 voti).
  3. c) Bracciano (che verrà riproposta per il 2021).
  4. d) Viareggio (che e’ rimasta fissa al 1° o 2° week-end di giugno).
  5. e) Lago di Garda (ma in un mese caldo) giu-lug-ago- Prima metà di settembre.
  6. f) Portofino (Santa Margherita) – Metà maggio dopo EHC prima di Viareggio.
  7. g) Eventuale altra tappa.

Per la regata di Portofino dovrò interfacciarmi con Simoneschi per logistica, iscrizioni e convenzioni.

– – – – – – – – Percorsi 2020 – – – – – – – – – –

Il solito percorso prevede una durata di circa un’ora per 3 prove al giorno. Soprattutto per i prodieri in stagioni fredde l’attesa dopo la seconda prova è piuttosto faticosa. A questo proposito si è deciso di allungare le prove da 60 a 75 minuti ma con un massimo di 2 prove al giorno. Opzione: 3 prove ultimo giorno solo per raggiungere eventuale scarto.

 

– – – – – – – – Segretario e assistente per il biennio 2020-2021 – – – – – – – – – –

Al 31 dicembre 2019 scade il mandato biennale del segretario di distretto. Per il prossimo biennio non presenterò più la mia candidatura. Ovviamente aiuterò per i primi periodi il nuovo segretario ad interfacciarsi con le procedure sia F.I.V. che ISCYRA. Chiunque volesse candidarsi scriva a [email protected] esprimendo la volontà di candidarsi.

 

– – – – – – – – Regate Svizzere – – – – – – – – – –

Quest’anno gli svizzeri si sono mossi per venire a Bellano per fare il Camp. Di distretto. Loro erano 12 e noi 6. Sarebbe veramente una grossa cortesia ricambiare andando numerosi ad almeno una loro regata. Magari la 4^ nazionale la mettiamo in Svizzera (visto che loro ci hanno dato addirittura il distretto). Appena il loro calendario sarà pronto lo pubblicherò e divulgherò.

 

– – – – – – – – Iscrizione alle prossime regate – – – – – – – – – –

Le spese fisse alle quali va incontro un circolo per organizzare una regata sono spesso importanti (vedi Bracciano che quest’anno mi è stato scritto che hanno perso 2.000,00 €). Dalle prossime regate suggerirò caldamente i circoli a ricevere le preiscrizioni SOLO se accompagnate dalla quota d’iscrizione, totale o parziale (almeno 50%). Se entro il termine stabilito dal comitato organizzatore, non sono preiscritte un numero minimo di barche, (a discrezione del circolo) la regata viene annullata e i soldi restituiti. In caso contrario se qualcuno che ha pagato non viene e la regata viene effettuata li perde (o magari vengono tenuti buoni per quella successiva).

 

– – – – – – – – Creazione di una A.s.d. – – – – – – – – – –

Se n’e’ già ampiamente parlato, sarebbe molto interessante per eventuali sponsor. Oppure, come suggerito in assemblea, chiunque faccia una regata di qualsiasi livello in Italia deve versare alla classe una cifra da stabilire. Oppure i circoli versano una quota alla classe nazionale (come fa l’ISCYRA) in base al numero di iscritti. Al momento però nessuno dei presenti sa di preciso come ciò possa funzionare. Sono usciti i nomi di Ritucci e Nanni Costa. Li chiamerò e cercherò di capire se possa essere fattibile e in maniera semplice.

Vai alla barra degli strumenti