Crea sito

Istruzioni di regata trofeo Agostini 2021


 

Società Velica Viareggina

CAMPIONATO ZONALE

                        

                          Trofeo Agostini

 

VIAREGGIO 17 -18 LUGLIO 2021

 

classe star  e classe finn

 

Istruzioni di Regata

 

“I partecipanti alle attività di regata sono consapevoli delle prescrizioni in materia di contenimento e contrasto della diffusione del COVID 19, inserite nel protocollo della Federazione Italiana Vela, che si impegnano a seguire nella consapevolezza che eventuali comportamenti contrari a queste specifiche disposizioni, saranno rilevati e denunciati agli organi competenti da parte del Comitato Organizzatore.”

 

Note:

[NP] in una regola significa che l’infrazione di quella regola non è soggetta a protesta o richiesta di riparazione da parte di una barca

[DP] in una regola significa che la penalità per l’infrazione di quella regola può essere, a discrezione del CdP, anche inferiore alla squalifica

[SP] in una regola significa che l’infrazione a quella regola può essere penalizzata anche senza udienza

 

Circolo Organizzatore

Società Velica Viareggina ASD, piazzale Artiglio Darsena Europa -55049 Viareggio Tel./fax   0584 31085 Silvio Dell’Innocenti 339 8518752 in collaborazione Club Nautico Versilia – Muzio Scacciati 335 6107210

 

 

 

 

1 – Regole

La regata sarà disciplinata

– dalle regole come definite nel Regolamento di Regata W.S. (RRS) 2021-2024

– dalla Normativa della Federazione Italiana Vela

– dalle regole di classe FINN in vigore

– dal Regolamento della Classe STAR (ISCYRA). Per l’applicazione delle Regole di Classe in caso di conflitto prevarrà il testo in Inglese.

– In caso di contrasto tra Bando e IdR queste ultime prevarranno. Questo cambia la RRS 63.7

2 – Comunicati per i concorrenti

2-1I comunicati ai concorrenti saranno pubblicati sulla APP My Federvela e/o gruppo Whats App della manifestazione

2-2In acqua il CdR comunicherà sul canale VHF72 La mancata comunicazione non sarà motivo di richiesta di riparazione

3- Modifiche alle istruzioni di regata (IdR)

Ogni modifica alle istruzioni di regata sarà resa nota almeno due ore prima della partenza della prova in cui avrà effetto. Qualunque modifica al programma delle regate, sarà fatta prima delle ore 20.00 del giorno precedente a quello in cui avrà effetto

4- Segnali a terra

4-1 Le segnalazioni fatte a terra saranno esposte all’Albero dei segnali posto presso la base nautica STAR.

4-2 Quando il pennello “AP” del CIS viene esposto a terra ”un minuto” è sostituito dalle parole “non meno di 45 minuti”.

5 – Programma delle regate

5.1 Date delle regate

– Sabato 17 LUGLIO ore 12.55 segnale di avviso-Regata/e

– Domenica 18 LUGLIO: Regata/e. A seguire Premiazione finale.

L’orario di partenza delle prove dei giorni successivi al 17 LUGLIO sarà reso noto entro le ore 20.00 del giorno precedente. In mancanza di comunicato sarà confermato l’orario di partenza della prima prova della prima giornata.

5.2 per avvisare le barche che una prova inizierà al più presto una bandiera arancione sarà esposta con un segnale acustico non meno di 5 minuti prima che sia esposto un segnale di avviso.

5.3 Nessun segnale di avviso sarà esposto dopo le ore 17,30 dell’ultimo giorno di regate.

5.4 Sono previste un totale di quattro prove, con un massimo di due prove al giorno. [NP] Tuttavia, in caso di previsioni meteo avverse per i giorni successivi o se in ritardo col programma, potrà essere effettuata una terza prova di giornata; il CdR. segnalerà tale intenzione esponendo la lettera “G” del CIS senza suoni.

6 – Bandiera di classe

La bandiera della Classe STAR sarà una bandiera bianca con una stella rossa per i FINN  la Bandiera di classe

7 – Area di regata

L’area di regata sarà lo specchio acqueo antistante il Porto di Viareggio.

8 – Percorsi

8-1 Sono previsti due possibili percorsi, il percorso “1” ed il percorso “2” come da ALLEGATO A alle presenti IdR. Il battello del CdR esporrà prima del segnale di avviso il relativo pennello numerico per indicare il percorso da compiere.

Percorso classe star

– Pennello 1: percorso Start – 1 – 2 – 3 – 1 – 2 – 3 – Finish

– Pennello 2: percorso Start – 1 – 2 – 3 – 1 – 2 – 3 – Finish

 

 

Percorso classe finn 

– Pennello 1: percorso Start – 4  – 3 – 4  – 3 – Finish (allineamento con boa 1 delle star)

– Pennello 2: percorso Start – 4  – 3 – 4  – 3 – Finish

 

8-2 I diagrammi in allegato indicano i percorsi, l’ordine nel quale le boe devono essere passate ed il lato dal quale ogni boa deve essere lasciata.

8-3[NP] La rotta bussola del primo lato, sarà esposta sul battello del comitato di regata non più tardi del segnale di avviso

9Boe

9-1 Le boe n. 1, e 3 saranno gonfiabili cilindriche di colore arancione;

9-2 La boa n° 2 “offset” sarà gonfiabile cilindrica di colore giallo

9_2-2 La boa n° 4 (percorso Finn) sarà gonfiabile di colore giallo con banda nera

9-3 la boa di arrivo del percorso “1” sarà la boa n. 1 (sia per classe star che classe finn)

9-4 la boa di arrivo del percorso “2” sarà un gavitello di colore arancione/bianco.

9-5 La nuova boa di cambio di percorso  sarà per le Star di colore giallo e di forma cilindrica, per i Finn sarà riposizionata la boa arancio con banda nera

9-6 La boa di partenza per tutti i percorsi sarà la boa di percorso n. 3.

10- Aree considerate ostacoli

Nel campo di regata non sono presenti aree da considerare come ostacoli

11 – Partenza

11-1 Le prove saranno fatte partire come da RRS 26 con il segnale di avviso dato 5 minuti prima del segnale di partenza. La classe Star partirà per prima

11-2 La linea di partenza sarà tra un’asta recante bandiera arancio posta sul battello del comitato di regata, situato all’estremità di dritta della linea di partenza e la boa di partenza (boa n. 3).

11-3 Una barca che non parte entro 5 minuti dopo il suo segnale di partenza sarà classificata “Non partita DNS”. Ciò modifica le RRS A5.1 e A5.2.

11-4 [NP] In caso di ripartenza o ripetizione di una regata fatta partire secondo la regola 30.4, potranno essere segnalati a poppa della barca del CdR. i numeri velici delle barche identificate che non hanno ottemperato alla regola. [NP] [DP] [SP] Se in quel giorno sono programmate due prove, le barche che sono squalificate nella prima prova devono attendere la seconda prova in una zona fuori dell’area di regata. 

12 – Cambio del successivo lato del percorso

12-1In caso di cambio di percorso sarà posizionata una nuova boa al vento (vedi punto 9), salpando la boa originale non appena possibile.  Qualora venga cambiata per la classe star la posizione della boa al vento 1, non verrà riposizionata la boa 2 al traverso della nuova boa al vento e quindi non vi sarà il lato “offset” .  Ogni boa che debba essere girata dopo aver passato la nuova boa può essere riposizionata (ad eccezione della n° 2 come sopra descritto) per mantenere la configurazione necessaria del percorso.    Quando in un successivo cambio del percorso è riposizionata una nuova boa, questa potrà essere rimpiazzata con la boa originale.

13 – Arrivo

La linea di arrivo sarà tra un’asta recante bandiera blu posta sulla barca Comitato e la boa d’arrivo descritta al punto 9 delle presenti IdR; nel caso sia scelto il percorso “2” la boa di arrivo sarà collocata a poppa della barca Comitato.

14 – Sistema di penalizzazione

La STCR 35.5 cambia la RRS 44.1 e la RRS P2.1, la penalità di due giri è sostituita dalla penalità di “un giro”

[NP] Una barca che si è assoggettata ad una penalità o si è ritirata ai sensi della regola 44 RRS deve compilare l’apposito modello scaricabile dal sito della Federazione ed inviarlo presso l’ufficio di regata entro il tempo limite per la presentazione delle proteste. Questo modifica la regola 44 RRS

15 – Tempo limite per entrambi le classi

15.1 Il tempo limite (T.L.) è stabilito come segue:

T.Target T. 1°Mark T.L.E
60 Min. 25 Min. 120 Min.

 

15.2 [NP] Se nessuna barca gira la boa n. 1 entro il T.L.E. prescritto, la regata sarà annullata. [NP] Le barche che non arrivano entro 20 minuti dall’arrivo della prima barca, saranno classificate “Non arrivate – DNF” senza udienza. Ciò a modifica della RRS.35, A4.1 e A5.

Il tempo limite di prova rimane invariato anche in caso di riduzione di percorso

16 – Proteste e richieste di riparazione

16-1 L’imbarcazione che protesta per fatti accaduti in mare, oltre ad attenersi a quanto prescritto dal RRS 61, deve informare il CdR d’arrivo, o al momento del ritiro informando contro quale barca intende presentare la protesta pena la inammissibilità della protesta. Questo modifica la regola 61.1(a) RRS.

16-2 I moduli di protesta possono essere scaricati dal sito della Federazione. Le proteste devono essere fatte pervenire  on line alla Segreteria prima dello scadere del tempo limite per le proteste e / o  (gruppo whats App della manifestazione))

16-3 [NP] Il tempo limite per la presentazione delle proteste è fissato in 60 minuti dopo che l’ultima imbarcazione sia arrivata nella ultima prova della giornata, oppure dopo il segnale del CdR che oggi non saranno corse piu regate. Lo stesso tempo limite si applica anche a tutte le proteste presentate dal CdR e per la presentazione di richieste di riparazione. Ciò modifica RRS 61.3 e 62.2.

16-4 Un comunicato sarà pubblicato entro 30 minuti dal tempo limite per la presentazione delle proteste per informare i concorrenti delle udienze in cui essi sono parti oppure sono indicati come testimoni. Le udienze saranno tenute nella area predisposta che verrà indicata insieme all’orario di inizio dell’udienza

16-5Avvisi di protesta da parte del CdP saranno pubblicati per informare i concorrenti come da regola 61.1(b) RRS.

16-6 Il giorno dell’ultima prova eventuali richieste di riparazione dovranno essere inviate entro mezz’ora dalla pubblicazione delle decisioni della Giuria. Questo modifica la regola 62.2 RRS.

17 – Punteggio

17-1 Sarà applicato il Sistema del Punteggio Minimo previsto nell’Appendice A RRS.

17-2 Dovrà essere completata per la classe star, almeno 1 prova per l’assegnazione del Trofeo Seven stars  2021. Per la classe Finn saranno premiati i primi tre classificati

17-3 Se saranno completate meno di 4 prove, il punteggio della serie di una barca sarà la somma di tutti i punteggi da essa conseguiti in tutte le prove.

17-4 Se saranno completate 4 prove, il punteggio della serie di una barca sarà la somma dei punteggi da essa conseguiti in tutte le prove, escluso il suo peggior punteggio.

18 – Norme di sicurezza

18-1[NP] [DP] [SP] Una barca che si ritira o decida di non partire deve dare comunicazione al CdR al più presto possibile.

18-2[NP] [DP] [SP] Prima che sia dato il segnale di avviso della prima prova di giornata, dal momento che la barca comitato è ancorata, le barche, devono passare alla sua poppa per farsi riconoscere.

18-3Quando il CdR espone la bandiera V (Victor) tutte le imbarcazioni ufficiali e di appoggio dovranno monitorare il canale VHF 72.

19 – Sostituzione dell’equipaggio o delle attrezzature

19-1[DP] La sostituzione di un membro di equipaggio è consentita tra una prova e l’altra solo se motivata da gravi impedimenti e previa autorizzazione (verbale in mare e comunque da notificare per iscritto a terra) da parte del CdR. L’eventuale inversione dei ruoli o la sostituzione del timoniere non è permessa.

19-2[DP]Non è consentita la sostituzione di attrezzature o equipaggiamenti danneggiati o perduti senza la preventiva approvazione del CdR. Le richieste per la sostituzione devono essere presentate al comitato alla prima ragionevole occasione.

20 – Verifica attrezzature e controlli di stazza

[NP] [DP] [SP] Una barca o la sua attrezzatura potranno essere sottoposte a controllo in qualsiasi momento per accertarne la rispondenza alle regole della classe ed alle IdR. Quando è in acqua una barca potrà ricevere da un membro designato dal C.d.R. o dal C.T. l’ordine di recarsi immediatamente alla zona designata alle ispezioni. A terra le attrezzature possono essere ispezionate o misurate nei tempi specificati dalle regole di classe.

21 – Pubblicità dell’evento

[DP] Il Comitato Organizzatore può richiedere ai Concorrenti di esporre un adesivo su entrambi i lati prodieri dello scafo e sul boma con loghi della manifestazione e Sponsor come previsto dalla Regulation di World Sailing. Bandiere ed adesivi dovranno obbligatoriamente essere esposti a partire da una (1) ora prima dell’inizio della prima prova e fino ad una (1) ora dopo il termine dell’ultima prova della serie. Bandiere e adesivi saranno forniti dalla Autorità Organizzatrice

22 – Barche ufficiali

[NP] Le barche ed i mezzi ufficiali recheranno i seguenti contrassegni: guidone del Circolo Organizzatore

23 – Barche appoggio

23-1[DP] I team leaders, gli allenatori e altro personale di supporto dovranno stare al di fuori dell’area dove le barche stanno regatando dal momento del segnale preparatorio fino a che tutte le barche siano arrivate, si siano ritirate o il CdR abbia segnalato un differimento, un richiamo generale o un annullamento.

23-2[DP] Le barche appoggio saranno identificate con una lettera “S” che sarà data dal comitato organizzatore 

24Disposizione per i rifiuti

E’tassativamente vietato gettare rifiuti in mare a norma della RRS 47, i rifiuti potranno essere consegnati alle barche appoggio. Non è permesso usare nessun tipo di detergente quando le barche sono in acqua.

25 – Restrizioni per l’alaggio

[DP] Durante tutta la manifestazione, le imbarcazioni dovranno occupare gli spazi loro assegnati.

26 – Grembiuli di plastica ed equipaggiamento subacqueo

[DP] Non si devono usare apparecchiature di respirazione subacquea, grembiuli di plastica ed equivalenti intorno alle barche a chiglia fra il segnale preparatorio della prima prova e la fine della manifestazione.

27 – Comunicazioni radio

[DP] Tranne che in situazioni di emergenza una barca, quando in regata, non dovrà fare trasmissioni voce o dati e non dovrà ricevere comunicazioni voce o dati che non siano disponibili a tutte le barche.

28 – Premi

(vedi Bando)

29 – Scarico di responsabilità

Come da regola fondamentale RRS 3 (decisione di partecipare alla prova) i partecipanti alla regata prendono parte alla stessa sotto la loro piena ed esclusiva responsabilità e sono gli unici responsabili per la decisione di prendere parte o di continuare la regata. Gli Organizzatori non assumono alcuna responsabilità per danni materiali infortuni alle persone o morte sia in terra che in acqua, in conseguenza della loro partecipazione alla regata prima durante o dopo di essa.

30 – Assicurazione

[NP] Ogni barca partecipante deve essere assicurata per la Responsabilità Civile in corso di validità con un massimale minimo di euro 1.500.000,00 come da normativa FIV vigente

31 – Diritti fotografici e televisivi

Tutti i partecipanti, gli armatori e i loro ospiti, autorizzano riprese video, fotografiche e televisive a dilettanti e professionisti nell’ambito della manifestazione.  L’Autorità Organizzatrice potrà usare tale materiale per la pubblicazione o la diffusione attraverso mezzi di comunicazione d’ogni tipo, sia sotto forma di pubblicità che di informazione.

 

                                                  SOC.VELICA VIAREGGINA ASD.

 

Vai alla barra degli strumenti